Vieni in Carnia

Racconti di Carnia e di carnici

cucina, dolci, gastronomia, ricette della nonna

Strudel di mele

Spread the love

La ricetta della pasta di questo strudel era di mia nonna. Se la preparate il giorno prima, sarà ancora più buona!

Le dosi sono per due strudel, perché con mio figlio e marito in casa mia uno dura si e no due ore…

Ingredienti per la pasta:

2 uova intere

80 gr di burro

Scorza di mezzo limone

Un bicchierino di vino bianco secco

Un cucchiaio di grappa

4 cucchiai di zucchero

2 cucchiaini di lievito per dolci

Un pizzico di sale

450gr di farina 00

Sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete la scorza di limone grattugiata, il burro ammorbidito, la farina un cucchiaio per volta.

Incorporate, sempre mescolando (se avete la planetaria impastate lì) il vino, la grappa, i 2 cucchiaini di lievito e il sale.

Formate due palle di impasto, ungetele di olio di semi e mettetele a riposare coperte dalla pellicola da cucina.

Lasciate riposare la pasta almeno due ore, meglio se una notte intera.

Intanto preparate il ripieno:

Sbucciate e fate a pezzetti 4 mele medie per ogni strudel. In una padella antiaderente fate sciogliere una noce di burro, versatevi le mele insieme a un cucchiaio di zucchero e una spolverata di cannella (io abbondo, voi andate a vostro gusto). In un pentolino fate bollire in acqua corretta con un po’ di grappa 50 gr di uvetta sultanina per ogni strudel. Quando bolle, sciacquatela con acqua corrente e asciugatela su un panno da cucina. Poi aggiungetela alle mele.

Tirate la pasta in un rettangolo sottile, versatevi sopra le mele e l’uvetta, spolverate di biscotti secchi tritati, arrotolate e infornate in forno già caldo a 200gradi per circa 20 minuti.

 

Sfornate, fate intiepidire e… Buon appetito!

Lascia una risposta

Tema di Anders Norén